‘Le assaggiatrici’ di Rosella Postorino, Club di lettura in italiano

    Per il prossimo appuntamento abbiamo scelto di commentare uno dei libri più in voga del momento, appena lanciato anche in Spagna e recente vincitore del Premio Campiello 2018. Le assaggiatrici di Rosella Postorino.

    Jueves 29 de noviembre 2018. 21:00 horas
    Casa de Cultura y Participación Ciudadana de Chamberí. Entradas por c/ Bravo Murillo, 39 y c/ Magallanes, 44

    “Il mio corpo aveva assorbito il cibo del Führer, il cibo del Führer mi circolava nel sangue. Hitler era salvo. Io avevo di nuovo fame.” Fino a dove è lecito spingersi per sopravvivere? A cosa affidarsi, a chi, se il boccone che ti nutre potrebbe ucciderti, se colui che ha deciso di sacrificarti ti sta nello stesso tempo salvando?
    La prima volta che entra nella stanza in cui consumerà i prossimi pasti, Rosa Sauer è affamata. “Da anni avevamo fame e paura,” dice. Con lei ci sono altre nove donne di Gross-Partsch, un villaggio vicino alla Tana del Lupo, il quartier generale di Hitler nascosto nella foresta. È l’autunno del ’43, Rosa è appena arrivata da Berlino per sfuggire ai bombardamenti ed è ospite dei suoceri mentre Gregor, suo marito, combatte sul fronte russo. Quando le SS ordinano: “Mangiate”, davanti al piatto traboccante è la fame ad avere la meglio; subito dopo, però, prevale la paura: le assaggiatrici devono restare un’ora sotto osservazione, affinché le guardie si accertino che il cibo da servire al Führer non sia avvelenato.

    Qui potete trovare un piccolo “assaggio” del romanzo.
    https://flipbook.cantook.net/…


    Pe maggiori informazioni sull’associazione Italia Altrove Madrid consulta la nostra pagina Facebook o scrivici a info@italia-altrove.es

    Déjanos un comentario

    es_ESSpanish